HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

COME È FATTO UN WURSTEL

Di cosa è fatto un wurstel? Quali sono i suoi ingredienti? Ti spiego come è fatto un wurstel in modo da essere più informato su quello che introduci nel tuo stomaco.

Sulla bontà dei wurstel onestamente non credo ci sia molto da dire: la loro sapidità, il loro gusto unico, il mix tra salato, grasso e affumicato lo rendono uno degli insaccati più favoriti per farcire un panino al volo e gustarsi un veloce e saporito spuntino. Sulla qualità dei wurstel invece c'è molto da dire e, vista la loro dubbia composizione, chiedere come è fatto un wurstel è più che normale. Tra l'altro proprio di recente abbiamo parlato del fatto se i salumi sono cancerogeni.

Prima di ingerire qualcosa, siamo tutti spinti a chiederci cosa stiamo per immettere nel nostro corpo. E' troppo grasso? E' troppo dolce o forse troppo salato? Farà bene al mio corpo? E' tossico? Ma soprattutto, nel caso di un insaccato, di cosa è fatto? E' il caso del wurstel che vista la sua forma è difficile capire di cosa è fatto veramente, ma adesso te lo spiego nel dettaglio.

Per preparare un wurstel si usa un mix di carne, pollo e manzo. Si tratta di ritagli cioè pezzi di carne scartati dalla lavorazione di tagli più pregiati come costoletta e bistecca. I ritagli vengono tritati tutti insieme per poi essere mescolati con pezzi di pollo in conserva. Le quantità e le tipologie di carni vengono dosate in base al tipo di wurstel che si sta producendo: di tacchino, di suino, di pollo, ecc...
Si aggiungono poi aromi vari, amido, sale e conservanti. Con l'amido si addensa il composto, con gli aromi vari si dona un sapore diverso in base alla nazione di destinazione dei wurstel.
Il tutto viene poi mescolato con dell'acqua e dello sciroppo o zuccheri di vario tipo per dare un retrogusto più dolce.
Tutto il composto viene affinato ulteriormente fino a farne diventare una poltiglia quasi nauseabonda che finirà poi in guaine tubolari di cellulosa (praticamente un budello artificiale) per conferire la classica forma allungata al wurstel.


Ora che sai come è fatto un wurtel, facciamo una considerazione.
Voglio ricordare che sull'argomento circolano diversi video. Alcuni video mostrano atrocità contro gli animali per poi mostrarci che nel wurstel ci va a finire la qualunque dallo zoccolo dell'animale al muscolo, altri invece mostrano la creazione tipica di un wurstel fatto con procedimenti più salutari per noi consumatori e per l'ambiente.
La verità è che come per tanti altri cibi, bisogna diffidare da quei prodotti confezionati venduti a prezzi davvero bassi. Per esempio (sottolineo, è solo un esempio), è naturale che un wurstel che costa 1 euro sia solitamente realizzato con carni migliori di un wurstel che costa 20 centesimi. A rigor di logica, nel wurstel più costoso troveremo pezzi di carne più genuina (o almeno si spera), mentre in quello più economico si troveranno mix abbondanti di farine, carni di vario tipo e molto altro.

Il buon senso deve quindi spingerti a porti il problema quando il prezzo dei wurstel è dubbiosamente fin troppo basso. Per testare il tutto, compra due wurstel apparentemente uguali ma con un prezzo del tutto differente... potrebbe capitarti di trovare anche pezzetti di osso in quello decisamente più economico!
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Le differenze tra pasta al forno e lasagna
I salumi sono cancerogeni
Nella pancetta c'è il lattosio?
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Bresaola in gravidanza
Differenza tra arrosto e roast beef
Pancetta al forno croccante
Differenza tra fusi e cosce di pollo
La pancetta è cotta o cruda?
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza tra provola e scamorza
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti