HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

RICETTA GRANITA SICILIANA

La ricetta della granita siciliana al limone o al gusto che più preferisci. Eccoti la lista degli ingredienti e ciò che devi fare per fare una rinfrescante granita casalinga anche senza macchina per la granita.

E' arrivato il caldo e non puoi fare a meno di un bel bicchiere di granita siciliana, uno di quelli che ti ristori dopo una pesante giornata di lavoro o che ti rinfreschi al mattino per darti una buona dose di energia e di freschezza.
Voglio premettere che a discapito di quanto si possa pensare la ricetta della granita siciliana ha subito numerose variazioni negli anni e nei decenni. Gli ingredienti si affinano e si raffinano, cambiano i gusti personali e le modalità di preparazione e conservazione. Per questi motivi spesso troverete diverse ricette tra loro pur trattandosi sempre di granite siciliane. Si tratta di variazioni dovute non solo ad un diverso dosaggio degli ingredienti, ma anche ad un loro diverso uso.

Quella che sto per spiegarti è la ricetta della granita siciliana senza macchina per granita quindi potrai facilmente replicarla tra i fornelli di casa.
Si tratta di una granita al limone ma puoi facilmente cambiarne il gusto sostituendo lo stesso quantitativo di succo di limone con un ingrediente di tua scelta. Se vuoi usare la frutta secca, per esempio mandorla o nocciola, ricorda di tritarla ma non troppo per evitare di far fuoriuscire gli oli della frutta che andrebbero a compromettere il risultato finale.

Ingredienti:
1 litro di acqua
500 ml di succo di limone (circa 10 limoni)
100 g di zucchero
1 cucchiaino di amido o di farina di semi di carrubba (opzionale)

Per ottenere il succo dei limoni dovrai tagliarli in due e spremerli all'interno dell'acqua in una pentola massaggiandoli al meglio con le mani in modo che la buccia sprigioni i suoi oli essenziali e aromatizzi così l'intera granita. Filtra l'acqua per rimuovere l'eventuale polpa e i vari semi finiti dentro.


Metti sul fuoco e lascia scaldare per pochi minuti, poi aggiungi lo zucchero un po' alla volta senza smettere di mescolare. Questo procedimento è necessario per far sciogliere efficacemente lo zucchero.
Quando hai terminato tutto lo zucchero lascia il fuoco acceso per un minuto ancora solo per accertarti che sia tutto sciolto alla perfezione e spegni la fiamma.

Questo passo è opzionale: per ottenere una granita più cremosa, puoi aggiungere un cucchiaino di amido (di qualsiasi tipo andrà bene comunque) o di farina di semi carrubba mentre aggiungi lo zucchero. Aggiungine un po' alla volta per evitare che si addensi in pezzetti e formi dei fastidiosi grumi. Mescola bene così come hai fatto per lo zucchero.

Lascia raffreddare per mezz'ora e riponi la tua granita siciliana ancora liquida in una vaschetta di plastica alimentare, andrà bene anche la vaschetta di un gelato. Riponi nel congelatore e mescola ogni 15 minuti per evitare che la granita non si trasformi in un blocco di ghiaccio intero. Continua così per 3 ore.

Dopo circa 3 ore potrai assaporare la tua bella granita siciliana al limone. Al primo assaggio ricorda di lasciarla scongelare per 10 minuti e di dargli una bella mescolata per farla tornare cremosa come una vera granita.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Che ricotta si usa per i cannoli siciliani
Salsa al limone per salmone
Come fare la glassa al limone
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Ricetta granita siciliana
Gelato senza gelatiera
Come fare la granita al limone
Come si fa il gelato veloce
Gelato senza gelatiera alla frutta
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Differenza tra provola e scamorza
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti