HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

GELATO SENZA GELATIERA

Il gelato senza gelatiera è un'ottima soluzione per fare il gelato a casa con pochi ingredienti e senza la costosa gelatiera. Ecco due brevi ricette ideali per rifarlo a casa senza troppe difficoltà.

Per via del caldo o per semplice bontà del prodotto in questione, la voglia di gelato è talmente tanta in estate dal volerlo preparare in casa con le proprie mani. Il problema è che non tutti dispongono di una gelatiera casalinga anche perchè spesso non si tratta di macchinari prettamente economici. Come preparare quindi un gelato senza gelatiera? Non è così difficile come si crede.

Per preparare una versione base del gelato senza gelatiera occorrono questi ingredienti:
300 grammi di panna liquida
350 grammi di latte
150 grammi di zucchero
frutta a piacere

Per prima cosa miscelare il latte e la panna insieme allo zucchero e porli nei contenitori da freezer.
Successivamente prendete la frutta a vostra scelta e frullatela. Non appena il latte e la panna si saranno congelati, frullateli insieme alla frutta e otterrete un ottimo gelato senza gelatiera. Servite con pezzetti di frutta interi. Si tratta ovviamente di una versione base del gelato senza gelatiera, una versione che richiede poche energie e pochissimo tempo.
Le quantità indicate sono ideali per circa 6-8 porzioni.


Se volete ottenere un gelato senza gelatiera più cremoso avrete bisogno di questi ingredienti:
300 grammi di panna liquida
350 grammi di latte
150 grammi di zucchero
2 uova
1 cucchiaino di farina di semi di carruba
frutta a piacere

Montate due uova intere con lo zucchero. In un altro contenitore con un miscelatore o un frustino elettrico, incorporate aria al composto di latte, panna e zucchero e mescolate il tutto con le uova. Aggiungete la farina di semi di carruba che agirà come addensante e renderà il tutto più simile ad un gelato confezionato.
Riponete in freezer e mescolate ogni 30 minuti per evitare che si ghiacci in superficie. Il vostro gelato senza gelatiera sarà pronto quando avrà raggiunto la consistenza che preferite, ci vorranno comunque un paio d'ore.

Sappiate comunque che tramite queste due ricette avrete un gelato simile a quello che siete abituati a comprare al bar o al supermercato, ma non sarà uguale. Il vostro sarà un gelato più artigianale e spartano. E' un po' come quando si mangia la pasta fresca per la prima volta: il sapore è nettamente diverso dalla pasta secca che siamo abituati a comprare già confezionata.
Se non amate molto il gelato alla frutta, potete sbizzarrirvi come meglio credete usando altri ingredienti al posto della frutta come cioccolato, vaniglia e frutta secca (noccioline, mandorle, pistacchi).
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Gelato alla frutta e colesterolo
Ricetta granita siciliana
Come si cucina l'aragosta surgelata
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Ricetta granita siciliana
Gelato senza gelatiera
Come fare la granita al limone
Come si fa il gelato veloce
Gelato senza gelatiera alla frutta
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Differenza tra provola e scamorza
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti