HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

COME NON FAR ATTACCARE LE TAGLIATELLE

Hai preparato le tagliatelle fresche e adesso non sai bene come cucinarle? Eccoti diversi metodi per non far attaccare le tagliatelle tra loro durante la cottura in acqua.

Chi prepara spesso con le proprie mani le tagliatelle fresche fatte in casa sa benissimo che per farle servono davvero pochi ingredienti: uova, farina e sale. E' vero che è possibile trovarle già pronte al supermercato (anche "fresche" nel reparto frigo) oppure secche confezionate in pacchi come un qualsiasi altro tipo di pasta, ma prepararle da sé è tutta un'altra cosa non solo per il gusto sicuramente più autentico ma anche per una questione di soddisfazione personale.

Una volta pronto l'impasto - fatto a mano o con un'impastatrice elettrica - per stenderla servirà un mattarello o una sfogliatrice manuale (o elettrica). Ad un certo punto dell'operazione però una domanda sorge automaticamente: come non fare attaccare le tagliatelle? Nel preparare le singole tagliatelle utilizzate la farina per non farle attaccare tra di loro: posate le tagliatelle sul ripiano di lavoro e spolveratele con della farina, in questo modo eviterete che si appiccichino tra loro durante la fase di riposo prima ancora di cuocerle. Smuovetele un po' e con delicatezza facendo in modo che la farina penetri tra una tagliatella e l'altra.


Altra questione è riservata alla cottura. Non tutti sanno infatti che durante la cottura in acqua bollente qualche volta le tagliatelle possono finire con l'attaccarsi l'una all'altra riducendosi in una disastrosa brutta poltiglia. Quindi, come non far attaccare le tagliatelle durante la cottura? La risposta è molto semplice: mettete l'acqua in pentola insieme al sale, fate bollire, aggiungete 2 cucchiai di olio d'oliva e infine le tagliatelle. Fate cuocere come al solito. L'olio aiuta la pasta a non attaccarsi e la mantiene morbida per tutto l'arco della sua cottura.

Entrambe le tecniche, quella della farina subito dopo la stesura della pasta e quella dell'olio per non far attaccare le tagliatelle durate la cottura, possono essere adattate a qualsiasi altro tipo di pasta fresca. Se non state attenti, alla fine vi ritroverete un ammasso di pasta tutta aggrovigliata e immangiabile.
Un piccolo consiglio: qualche volta il trucchetto della farina non funziona perchè l'impasto è ancora troppo morbido e appiccicoso. Per risolvere il problema basterà aggiungere altra farina all'impasto e continuare a impastarlo ancora finchè avrà una consistenza ed un'umidità adatte.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Pasta con zucca e gamberetti
Benefici degli asparagi selvatici
Come si fa il ramen
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Come fare degli ottimi spaghetti aglio olio e peperoncino
Come si chiamano gli spaghetti liguri?
Pasta con fiori di zucca e gamberetti
Come fare spaghetti al tonno in bianco
Come cucinare spaghetti e gamberetti
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Differenza tra provola e scamorza
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti