HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

GELATO ALLA FRUTTA E COLESTEROLO

Studiamo le varietà di gelato per capirne il legame con il colesterolo. Qual è il rapporto tra gelato alla frutta e colesterolo? Chi soffre di colesterolo può mangiare un gelato alla frutta?

Chi soffre di problemi legati al colesterolo alto può chiedersi spesso se un cibo vada bene o meno. L'obiettivo è quello di evitare i cibi che possono aumentare il livello di colesterolo nel sangue. Nel periodo estivo la domanda più frequente è quale sia il rapporto tra il gelato alla frutta e colesterolo per non incorrere in problematiche legate ad esso.

I gelati alla frutta a differenza degli altri, contengono appunto frutta e meno grassi e sono quindi molto più leggeri dei gelati che contengono uova e altri ingredienti che minacciano la salute, ma soprattutto il colesterolo. Un gelato è già di per sé ricco di grassi del latte e della panna, di zuccheri e di varie proteine. Se scegliamo un gusto alla crema (ad esempio cioccolato al latte, cioccolato bianco, zuppa inglese, bacio, nocciola e simili) rischiamo di innalzare il livello di colesterolo. Meglio quindi un gelato alla frutta ben più leggero e con meno ingredienti (solitamente).

Il gelato può essere mangiato tutto l'anno ed è considerato un pasto nutriente vero e proprio; di recente viene inserito anche in molte diete per apportare la giusta quantità di zuccheri e frutta specie quando il gelato è artigianale.


Tornando nello specifico alla questione del legame tra gelato alla frutta e il colesterolo per mantenere un buono stato di salute è consigliato mangiare gelato solo se alla frutta e pur sempre in quantità moderate e al massimo una volta a settimana. Esagerare non ha mai fatto bene in nessun caso.
Affermando "una volta a settimana" non stiamo dicendo che in questo caso va tutto bene. Se nell'arco della settimana consumate molti cibi grassi allora il gelato dovrà attendere più di una settimana.

Il colesterolo va tenuto sotto controllo per evitare di avere picchi molto alti ed evitare spiacevoli conseguenze per la salute. Tutto questo è possibile grazie ad una dieta bilanciata e un'alimentazione sana: meglio quindi un gelato alla frutta a base di soia.

In conclusione, se proprio non se ne può fare a meno di mangiarne una coppetta, il gelato alla frutta è quindi consigliato per le persone che hanno il colesterolo alto purché sia alla frutta e non venga consumato in dosi eccessive, ma il gelato migliore da consumare in caso di colesterolo alto è il gelato alla soia.

In ogni caso, se si soffre di colesterolo alto il consiglio è quello di seguire un vero e proprio stile di vita, un regime alimentare equilibrato che aiuti l'organismo a ripristinare i giusti valori di colesterolo senza ricorrere a strani stratagemmi o a medicine di vario genere. Basta solo prendere qualche accortezza e seguire una dieta più adatta all'organismo fatta soprattutto di frutta e verdure.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Come eliminare l'alito cattivo da aglio
Proprietà benefiche dell'arancia
Cibi con vitamina C
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Ricetta granita siciliana
Gelato senza gelatiera
Come fare la granita al limone
Come si fa il gelato veloce
Gelato senza gelatiera alla frutta
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza tra provola e scamorza
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti