HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

COME CONSERVARE IL BASILICO

Le soluzioni ottimali su come conservare il basilico mantenendone il meno alterate possibili tutte le proprietà organolettiche conservandone così profumi e aromi con cui insaporire le tue pietanze.

E' la bella stagione, hai comprato un bel ciuffo di profumatissimo basilico o forse meglio ancora hai un vasetto di basilico fresco in veranda e vuoi fare in modo che le uniche foglie di basilico che ti ritrovi a disposizione durino il più a lungo possibile mantenendo inalterato il sapore e profumo per insaporire i tuoi piatti col sapore tipico dell'estate. Come fare? Ti spiego subito come conservare il basilico mostrandoti diverse soluzioni di facilissima applicazione.

(Spesso parlerò di barattoli sterilizzati, leggi alla fine dell'articolo per capire come si ottengono).

Come conservare il basilico fresco.
Il primo metodo che voglio consigliarti è quello più semplice di tutti e anche il più scontato. Metti il basilico (meglio se integro ancora con le sue radici) in un bicchiere con dell'acqua lontano dalla luce diretta del sole. Potrai conservarlo fino ad un paio di settimane completamente vivo e fresco.
Ricordati di non riporlo accanto al fornello della cucina per non rovinarlo con il calore costante delle fiamme.

Come conservare il basilico congelandolo.
Il secondo metodo che voglio consigliarti è quello che prevede il congelamento delle foglie di basilico. Per non strapazzare le foglie, sciacquale delicatamente senza rovinarle con la pressione dell'acqua e puliscile con un panno umido lavando una foglia alla volta. Riponile delicatamente su un vassoio o una piccola teglia rivestita di carta alluminio, riponi in freezer e lascia congelare. Una volta surgelate, metti le foglie in un sacchetto per alimenti o un barattolo di vetro.
Puoi conservarle nel congelatore per qualche mese.

Come conservare il basilico sotto sale.
Metti le foglie di basilico già pulito in un barattolo alternandolo a strati di sale: uno strato di sale e uno strato di basilico. Finisci l'ultimo livello con il sale, pressa con un cucchiaio e ricopri con un filo d'olio. Puoi conservare il basilico sotto sale per 2 mesi.
Ricorda di non aggiungere altro sale nei piatti in cui aggiungerai il basilico sotto sale.


Come conservare il basilico sott'olio.
Come metodo alternativo per conservare il basilico puoi usare dell'olio d'oliva. Metti le foglie migliori e più verdi ben pulite in un barattolo di vetro sterilizzato e completamente asciutto (scarta le foglie gialline o rovinate). Ricordati di usare acqua molto fredda per lavare il basilico: più fredda è l'acqua, più verdi si manterranno le foglie. Versaci dell'olio d'oliva fino a ricoprire interamente tutte le foglie facendo ben attenzione che l'olio attraversi tutte le foglie di basilico.
Puoi conservarlo in un posto buio e fresco anche per un anno intero, ma ricordati di riporre in frigo il barattolo una volta aperto e di aggiungere altro olio per coprire eventuali foglie di basilico scoperte (in questo modo eviterai l'insorgere della muffa). Una volta aperto il barattolo, dovrai consumare il basilico entro qualche settimana.

Come conservare il basilico con un pesto.
Una soluzione più elaborata rispetto alle altre prevede che il basilico venga trasformato in pesto per conservarlo a lungo. Per farlo, lava e lascia asciugare all'aria le foglie di basilico. Tritale poi con un mortaio in marmo o con un altro attrezzo da cucina ideato per pestare le foglie e altri aromi. In alternativa utilizza un trita tutto, ma il basilico a contatto con le lame tenderà a scurirsi maggiormente. Aggiungi una manciata di sale e mescola il tutto insieme a dell'olio d'oliva fino a raggiungere la consistenza adatta per un pesto. Metti il pesto in un barattolo di vetro, batti bene il fondo del barattolo sul tavolo per far uscire fuori eventuali bolle d'aria e ricopri con uno strato di olio d'oliva in modo che il pesto di basilico sia interamente ricoperto.
Puoi conservare il basilico in pesto per moltissimo tempo. Al suo utilizzo potrai usarlo in aggiunta con altri ingredienti come pinoli, aglio, pomodori secchi o formaggio grattugiato.

Consiglio finale: eventualmente per sterilizzare i barattoli potrai metterli in forno a 110° per 15 minuti. Usali solo quando saranno freddi.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Come conservare il succo di melograno
Si possono congelare le mozzarelle?
Come conservare il tartufo nero
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Mangiare tanta frutta fa ingrassare?
I 5 colori della salute
I pomodori fanno ingrassare?
Differenza tra crauti e cavoli
Gli spinaci si possono mangiare crudi
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Differenza tra provola e scamorza
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti