HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

MANGIARE MACROBIOTICO FA DIMAGRIRE

Mangiare macrobiotico fa dimagrire, ti spiego il perchè mostrandoti quali sono i cibi preferiti da questo tipo di dieta e quali miglioramenti apporta all'organismo.

Dopo aver spiegato cos'è il cibo macrobiotico, vediamo di sviscerare un altro argomento leggermente delicato: mangiare macrobiotico fa dimagrire?
Negli ultimi anni si è sentito parlare sempre più del macrobiotico fino ad avere una sostenuta folla di persone che si ciba mangiando solo macrobiotico, quindi chiedersi quali siano i benefici di una dieta simile e nel caso più specifico se faccia dimagrire è più che lecito.

Come si deduce dall'articolo citato poco fa, mangiare macrobiotico fa dimagrire sicuramente per il semplice fatto che si eliminano praticamente tutti i grassi e si fa un uso massiccio di cibi freschi, genuini e ricchi di fibre. Il risultato è l'eliminazione di sostanze nocive dal corpo, l'abbassamento sostanziale della ritenzione idrica (quindi eliminazione di acqua in eccesso dal corpo) e l'eliminazione del colesterolo e di tutti i grassi che si sono depositati nel corpo a causa di una cattiva alimentazione.

In una dieta macrobiotica si mangiano prodotti di stagione e non raffinati. Ti faccio qualche esempio concreto per farti capire meglio.
Vanno benissimo tutti quei cibi poco salati o salati per natura, con poca presenza di zucchero, poco piccanti e poco aromatici. Avremo quindi diversi cereali tra cui avena, miglio, segale, mais, frumento e orzo ma anche tantissimi legumi, le alghe importanti per il loro apporto di sali minerali, tanta frutta e varia verdura (rigorosamente biologica) cotta al vapore o con altre cotture che non ne distruggono le proprietà organolettiche salata ovviamente con sale non raffinato e di provenienza marina.
La frutta deve sempre essere fresca evitando così di mangiare frutta secca o conservata in scatola. Si evita il consumo di carne, di latte e latticini (quindi no ai formaggi) ma anche di bevande alcoliche, gassate e zuccherate o di caffè e aceto ma anche tutti quegli alimenti raffinati e lavorati industrialmente (per esempio zucchero bianco, sale raffinato, carne in scatola, salumi, ecc...).
Si può mangiare il pesce in moderate quantità e poche volte a settimana.


Tirando le somme, va da sé quindi che una dieta macrobiotica fa dimagrire sicuramente ed apporta anche dei miglioramenti allo stato fisico di chi la mette in pratica grazie alle sue grandi quantità di vitamine, sali minerali, proteine di origine vegetale e la scarsa presenza di grassi e zuccheri nocivi. Ma è anche vero che, secondo chi scrivi questo articolo, non si può basare la propria alimentazione su concetti astratti metafisici che vede l'alimentazione suddivisa tra lo Yin e lo Yang, ma piuttosto andrebbe basata sulle proprietà benefiche del cibo.
In ogni caso il cibo macrobiotico ha azzeccato in pieno il concetto di benefico eliminando tutto ciò che è nocivo dall'alimentazione, però ha anche eliminato cibi considerati solitamente non nocivi tra cui vongole, uova, patate, pomodori, melanzane, barbabietole e aglio. E' ovvio che sta ad ognuno di noi tirare le proprie conclusioni anche se alla fine chi mangia macrobiotico sta sicuramente mangiando molto meglio della stragrande maggioranza della popolazione mondiale.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Mangiare la mela con la buccia
Mangiare tanta frutta fa ingrassare?
Cibi per la pelle
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Le uova fanno ingrassare?
Migliori padelle antiaderenti
Sale kosher: cos'è?
La mortadella è cotta?
Gorgonzola in gravidanza
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Differenza tra provola e scamorza
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti