HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

GORGONZOLA IN GRAVIDANZA

Perchè il gorgonzola in gravidanza andrebbe evitato? C'è chi dice che le donne incinte possono mangiare gorgonzola e chi sostiene l'esatto contrario. Ecco cosa devi sapere al riguardo.

Come ben saprai, alcuni cibi sono off limit durante la gravidanza. In realtà si tratta di una lista abbastanza lunga che può mandare in confusione tutte quelle donne che aspettano un bambino. Tra i tanti cibi da non mangiare rientrano ovviamente salumi, pesce crudo, carne cruda e alcuni formaggi come il gorgonzola. E' proprio questo l'argomento del giorno: perchè una donna deve evitare il gorgonzola in gravidanza?

I pareri dei ginecologi sull'argomento sono discordanti. Alcuni medici sconsigliano il consumo di gorgonzola durante la gravidanza, altri lo vietano tassativamente e altri ancora sono del tutto indifferenti all'argomento sostenendo che dietro il gorgonzola non si nasconde alcun pericolo. L'argomento è quindi complesso e va sviluppato al meglio cercando di capire effettivamente perchè questo formaggio va evitato quando si aspetta un bambino.


Il primo pericolo è rappresentato dalla listeriosi che, come in tanti altri cibi crudi, rappresenta un pericolo per i neonati e per le donne incinte.
La listeriosi è un'infezione che si trasmette con cibi umidi e crudi tra cui il gorgonzola. Si tratta di una malattia molto rara che colpisce 7 persone su un milione che può portare a seri e gravi danni al feto.

Per risolvere il problema è sufficiente cuocere il gorgonzola eliminando così la possibilità di qualsiasi infezione batterica tra cui la listeriosi. Una donna in gravidanza può quindi mangiare la pasta al gorgonzola o la pizza con gorgonzola, l'importante è che il formaggio venga ben cotto ad alte temperature.
Quindi se sei tra quelle donne che durante i 9 mesi di dolce attesa non riesce a fare a meno di questa golosità, di tanto in tanto concediti pure questo formaggio.

Il secondo pericolo del gorgonzola in gravidanza si rifà alla provenienza incerta del latte con cui è stato prodotto il formaggio. Per le donne incinte è importante che si consumino solo formaggi fatti con latte pastorizzato.
Durante la gestazione compra solo gorgonzola industriale prodotto cioè dalle grandi aziende che utilizzano latte pastorizzato (deve essere scritto anche sull'etichetta del prodotto).

In realtà questo non è un problema che riguarda solo il gorgonzola ma in generale tutti i formaggi erborinati cioè tutti quei formaggi con muffe all'interno o all'esterno della pasta come il camembert, il brie, il roquefort e il tomino. Si tratta di formaggi con presenza più o meno abbondante di muffe presenti qualche volta all'interno e qualche volta nella crosta esterna.
Per essere sicure al 100% consiglio comunque di rivolgersi al proprio medico, in questi casi il suo deve essere sempre l'ultimo parere da ascoltare (salvo quei casi in cui il medico è un vero incompetente, ma questa è un'altra storia).
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Zafferano in allattamento
Pasta con zucca e gorgonzola
Bresaola in gravidanza
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Le uova fanno ingrassare?
Migliori padelle antiaderenti
Sale kosher: cos'è?
La mortadella è cotta?
Gorgonzola in gravidanza
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Differenza tra provola e scamorza
Impanatura senza uova
Cos'è SuperCuoca Contatti