HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

CIBO MACROBIOTICO: COS'È

Cos'è il cibo macrobiotico, in cosa consiste esattamente e perchè si è diffuso così tanto negli ultimi anni. Tutti i benefici e le potenziali controindicazioni di questa dieta.

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una crescita costante dei ristoranti macrobiotici specializzati cioè nella preparazione di cibo macrobiotico. La maggior parte delle persone collega la parola macrobiotico ad una cucina salutare con effetti benefici connessi o comunque ad una cucina particolare e leggera. Ma esattamente cos'è il cibo macrobiotico?

Una doverosa premessa va fatta: quando si parla di macrobiotico non si parla solo di cucina ma più in generale di una filosofia ed uno stile di vita orientale antichi migliaia di anni che riguardano l'equilibrio delle forze antagoniste e nello stesso complementari che governano l'universo. Secondo tale teoria, percorrendo la strada che conduce all'equilibrio di queste forze si conduce una vita migliore verso la felicità perchè ci si ritrova in armonia con il cosmo. Ma tornando a noi, cosa c'entra tutto questo con la cucina e il cibo?

Basandosi su questo principio, le diete macrobiotiche si sono diffuse grazie all'idea comune che facciano bene all'organismo o che più in generale non facciano male. Le forze fondamentali in contrasto nell'universo sono lo Yin e lo Yang, basandosi su queste due fondamentali forze si possono quindi distinguere i cibi in base a: forma, colore, densità, ripartizione geografica, storia d'origine, valore economico, valore biologico, valore medico e molti altri fattori.
In molti credono comunque che il fatto che il cibo macrobiotico faccia bene è solo una coincidenza perchè nello scegliere uno stile alimentare non ci si può basare sulle sue caratteristiche metafisiche (cioè tutto ciò che riguarda una realtà astratta fatta di concetti filosofici-religiosi) ma bensì sulle sue caratteristiche organolettiche (quindi struttura della molecola, conservazione nel tempo, concentrazione di vitamine, proteine, minerali e altre sostanze).


Dall'altro lato una ricerca scientifica realizzata dall'Istituto Nazionale Tumori di Milano sostiene che la cucina macrobiotica sia in grado di allontanare alcuni rischi legati al cancro grazie alla massiccia presenza di fibre e la povertà di grassi. Ma la stessa ricerca, per smentire quanto si crede generalmente, sostiene anche che al momento non ci sono dati e ricerche sufficienti per dimostrare che lo stesso cibo macrobiotico sia in grado di sconfiggere un tumore già esistente. Quindi riassumendo, una dieta macrobiotica allontana i fattori di rischio legati al tumore ma non assicura l'eventuale eliminazione di un eventuale tumore già sviluppato (o perlomeno, attualmente non lo si può confermare scientificamente).

Per concludere e tornando all'argomento principale "Cibo macrobiotico: cos'è" possiamo dire che l'alimentazione macrobiotica spinge verso il consumo di cibi ben bilanciati, biologici e non lavorati industrialmente usando solo determinati tipi di cotture e utensili adatti allo scopo.
Vanno eliminati dolci, zucchero e miele così come frutti esotici e surgelati. Va mangiata solo frutta fresca e di stagione, le verdure vanno tritate finemente e mangiate con la buccia, va preferito il pesce alla carne, si consuma solo sale marino non raffinato, vanno evitate patate, pomodori e melanzane così come il latte e tutti i formaggi e latticini vari.
Si prediligono le alghe perchè ricche di vitamine e sali minerali, i legumi come lenticchie, ceci e soia da cui è possibile berne il brodo di cottura perchè molto nutriente, tra i grassi si preferisce il "tahin" un burro ricavato dai semi di sesamo e per finire i cereali devono essere integrali quindi interi e non trattati industrialmente.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Le differenze tra guanciale e pancetta
Zafferano, a cosa fa bene
Proprietà dei pomodori rossi
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Le uova fanno ingrassare?
Migliori padelle antiaderenti
Sale kosher: cos'è?
La mortadella è cotta?
Gorgonzola in gravidanza
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Differenza tra provola e scamorza
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti