HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

A COSA FANNO BENE I SEMI DI LINO

Ghiotto dei semi in generale? Scopri i semi di lino, eccoti tutti i segreti e le loro proprietà. Ti spieghiamo in dettaglio a cosa fanno bene i semi di lino.

Utilizzati sempre più spesso in vari ambiti, i semi di lino hanno avuto nell'ultimo decennio un vero e proprio boom. Ormai li troviamo non solo in creme per la pelle o in oli e maschere per capelli, ma anche sul pane e in altri cibi. Vista la loro diffusione, chiedersi quindi a cosa fanno bene i semi di lino è più che naturale. Ecco spiegati nel dettaglio tutte le loro funzioni che possono svolgere nel nostro corpo se ingeriti.
Comunque è utile sapere che i semi di lino non vanno ingeriti interi semplicemente perchè la loro superficie esterna non può essere digerita dal nostro intestino. Questo significa che difficilmente riuscirete a sfruttare al 100% le loro proprietà perchè si trovano tutte all'interno del seme. Per assimilare tutte le sostanze dei semi di lino basterà sminuzzarli in piccoli pezzi prima di mangiarli: potete farlo con un coltello adatto su un tagliere oppure schiacciandoli con un mortaio o ancora mettendoli in un mixer. Mangiateli subito dopo averli tritati perchè ossidandosi a contatto con l'aria, i semi di lino perderanno gli effetti benefici ogni minuto che passa.


A cosa fanno bene i semi di lino.
Ricchi di Omega 3, i semi di lino fanno bene a tutte quelle persone che soffrono di osteoporosi e ipertensione. Gli stessi acidi grassi proteggono il cuore da malattie cardiovascolari in quanto aumentano i livelli di colesterolo HDL (cioè il colesterolo buono utile al nostro organismo).
I semi di lino hanno delle proprietà emollienti, sono quindi in grado di ridurre le infiammazioni e di agire come protezione sulle mucose. In caso di cistite o emorroidi, mangiare semi di lino può aiutarvi a ridurre l'infiammazione.
Sono ricchi di sali minerali (magnesio, rame, fosforo e manganese) oltre che vitamine del gruppo B utili per un corretto funzionamento del fegato e del sistema nervoso oltre che per una corretta trasformazione delle proteine, dei grassi e dei carboidrati.
Questi semi sono in grado anche di comportarsi come un vero e proprio lassativo. Basta mettere un cucchiaino di semi di lino a mollo per una notte in un bicchiere d'acqua e berne l'acqua gelatinosa che si viene a creare l'indomani.

In ultima analisi, una ricerca statunitense mette in correlazione i semi di lino con la facoltà di depurare l'organismo e combattere alcuni tipi di tumori come quello alle mammelle e alla prostata. Ma sinceramente, sembra difficile trovare una verdura, un cereale o un qualsiasi altro cibo di origine naturale che non combatta in qualche modo questi mali.

A questo punto ora che sapete a cosa fanno bene i semi di lino, avete il via libera per utilizzarli ovunque! Sui biscotti, sulle insalate, sulle fette biscottate con del miele, nello yogurt o sul pane fatto in casa. Altri suggerimenti?
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Cibi per la pelle
Benefici della banana
Proprietà benefiche delle carote
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Le uova fanno ingrassare?
Migliori padelle antiaderenti
Sale kosher: cos'è?
La mortadella è cotta?
Gorgonzola in gravidanza
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza tra provola e scamorza
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti