HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

A COSA FANNO BENE I SEMI DI LINO

Ghiotto dei semi in generale? Scopri i semi di lino, eccoti tutti i segreti e le loro proprietà. Ti spieghiamo in dettaglio a cosa fanno bene i semi di lino.

Utilizzati sempre più spesso in vari ambiti, i semi di lino hanno avuto nell'ultimo decennio un vero e proprio boom. Ormai li troviamo non solo in creme per la pelle o in oli e maschere per capelli, ma anche sul pane e in altri cibi. Vista la loro diffusione, chiedersi quindi a cosa fanno bene i semi di lino è più che naturale. Ecco spiegati nel dettaglio tutte le loro funzioni che possono svolgere nel nostro corpo se ingeriti.
Comunque è utile sapere che i semi di lino non vanno ingeriti interi semplicemente perchè la loro superficie esterna non può essere digerita dal nostro intestino. Questo significa che difficilmente riuscirete a sfruttare al 100% le loro proprietà perchè si trovano tutte all'interno del seme. Per assimilare tutte le sostanze dei semi di lino basterà sminuzzarli in piccoli pezzi prima di mangiarli: potete farlo con un coltello adatto su un tagliere oppure schiacciandoli con un mortaio o ancora mettendoli in un mixer. Mangiateli subito dopo averli tritati perchè ossidandosi a contatto con l'aria, i semi di lino perderanno gli effetti benefici ogni minuto che passa.


A cosa fanno bene i semi di lino.
Ricchi di Omega 3, i semi di lino fanno bene a tutte quelle persone che soffrono di osteoporosi e ipertensione. Gli stessi acidi grassi proteggono il cuore da malattie cardiovascolari in quanto aumentano i livelli di colesterolo HDL (cioè il colesterolo buono utile al nostro organismo).
I semi di lino hanno delle proprietà emollienti, sono quindi in grado di ridurre le infiammazioni e di agire come protezione sulle mucose. In caso di cistite o emorroidi, mangiare semi di lino può aiutarvi a ridurre l'infiammazione.
Sono ricchi di sali minerali (magnesio, rame, fosforo e manganese) oltre che vitamine del gruppo B utili per un corretto funzionamento del fegato e del sistema nervoso oltre che per una corretta trasformazione delle proteine, dei grassi e dei carboidrati.
Questi semi sono in grado anche di comportarsi come un vero e proprio lassativo. Basta mettere un cucchiaino di semi di lino a mollo per una notte in un bicchiere d'acqua e berne l'acqua gelatinosa che si viene a creare l'indomani.

In ultima analisi, una ricerca statunitense mette in correlazione i semi di lino con la facoltà di depurare l'organismo e combattere alcuni tipi di tumori come quello alle mammelle e alla prostata. Ma sinceramente, sembra difficile trovare una verdura, un cereale o un qualsiasi altro cibo di origine naturale che non combatta in qualche modo questi mali.

A questo punto ora che sapete a cosa fanno bene i semi di lino, avete il via libera per utilizzarli ovunque! Sui biscotti, sulle insalate, sulle fette biscottate con del miele, nello yogurt o sul pane fatto in casa. Altri suggerimenti?
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
La pasta fredda fa ingrassare?
Lattuga, benefici e controindicazioni
Vellutata di carote e patate
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Le uova fanno ingrassare?
Migliori padelle antiaderenti
Sale kosher: cos'è?
La mortadella è cotta?
Gorgonzola in gravidanza
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Differenza tra provola e scamorza
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti