HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

CIBI CON BETACAROTENE

Il betacarotene può essere utile al nostro corpo in diverse occasioni. Ecco in quali alimenti trovarlo grazie alla nostra lista di cibi con betacarotene. Occhio a non abusarne però!

Il beta-carotene (o betacarotene) è un elemento attraverso il quale si ricava la vitamina A, un noto pigmento di origine vegetale di colore arancio. Si tratta di un elemento facilmente individuabile in linea generica in tutti quegli alimenti vegetali che hanno un colore arancione. Il suo nome è dovuto al fatto che per la prima volta fu individuato nelle carote (arancioni appunto). Quali sono i cibi con betacarotene? È possibile trovare il beta-carotene sia nella frutta che nella verdura.
Molte ricerche hanno confermato che il consumo di questi cibi aumenta la protezione dai raggi solari favorendone l'abbronzatura a discapito della scottatura. La vitamina A e la presenza di beta-carotene aiutano inoltre a proteggere la pelle dall'invecchiamento preservandola molto più a lungo grazie alla battaglia che intraprende contro i radicali liberi (dannosi per le nostre cellule). Ma lo stesso betacarotene svolge un ruolo importante anche nella protezione della vista grazie allo sviluppo del retinolo fondamentale per una buona vista, nella rigenerazione dei tessuti e nello sviluppo di ossa e denti.

I cibi che contengono betacarotene sono davvero molti, parliamo di oltre 500 diversi ingredienti. In questo articolo esponiamo solo quei cibi con betacarotene in quantità maggiori o che comunque sono più diffusi sul nostro territorio.

Aromi e spezie: paprika, peperoncino rosso, pomodoro in polvere, maggiorana, coriandolo, salvia, basilico, timo, erba cipollina, prezzemolo, origano.


Verdure: peperoncino fresco, patate dolci, cavolo verde, tarassaco, carote, spinaci, spinaci, foglie di rapa, foglie di senape, lattuga, zucca, crescione, barbabietola, bietole, alga nori, cicoria, zucchine (qui le proprietà delle alghe Kombu).

Frutta: melone, albicocche, amarena, mango, maracuja, pompelmo, platano, prugne, pesche, anguria, papaya, kaki, pistacchi, olive nere, pistacchi, mandarino, pescanoce, more.

Quindi non si parla solo di cibi con betacarotene solo se hanno un colore arancio: com'è possibile notare dalla lista appena citata, è possibile trovare il beta-carotene anche nella verdura a foglia larga come bietole e spinaci.

Come detto poco fa, nutrirsi correttamente con una buona dose di betacarotene e vitamina A aiuta a prevenire molti fastidi salutari, ma occhio a non esagerare con le quantità. Un assunzione esagerata di cibi con betacarotene può modificare il colore della vostra pelle fino a farla diventare di un colore giallognolo o arancione. Basterà smettere di assumerne per tornare ad un colore normale.
Non esagerate invece con integratori a base di betacarotene perchè possono portare a gravi effetti sulla salute.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Come conservare il succo di melograno
A cosa fanno bene le fragole
Come fare una buona macedonia
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Mangiare tanta frutta fa ingrassare?
I 5 colori della salute
I pomodori fanno ingrassare?
Differenza tra crauti e cavoli
Gli spinaci si possono mangiare crudi
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Differenza tra provola e scamorza
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti