HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

YOGURT FATTO IN CASA

Procedimento dettagliato e semplice per lo yogurt fatto in casa. Il procedimento per realizzare lo yogurt senza yogurtiera è di una facilità davvero disarmante.

Lo yogurt è un prodotto naturale derivato dal latte. Proviene da una trasformazione del latte dovuta ad alcuni fermenti lattici che ne trasformano le proprietà organolettiche riducendolo in una sostanza più cremosa e con gusto più acidulo.
Questi sono i due fermenti lattici vivi responsabili della trasformazione del latte in yogurt: Lactobacillus bulgaricus e Streptococcus thermophilu. Per ogni grammo di yogurt ne troviamo un miliardo.

L'economia occidentale e il benessere relativamente diffuso ci hanno insegnato che per avere dello yogurt basta comprarlo al supermercato. In realtà esiste un procedimento semplice per fare lo yogurt senza yogurtiera e senza alcun macchinario specifico, ecco perchè si parla di yogurt fatto in casa, una ricetta davvero semplice e alla portata di tutti.
Rimarrete stupiti di fronte alla disarmante facilità con cui è possibile fare lo yogurt a casa.

Per fare lo yogurt servono solo un litro di latte intero e un vasetto di yogurt naturale senza zuccheri aggiunti. Il principio base sta nel fatto che all'interno del vasetto vi sono già tutti i fermenti lattici vivi di cui abbiamo bisogno per il nostro yogurt fatto in casa. Abbiamo detto infatti che ve ne sono a milioni di miliardi!


Mettete lo yogurt in un pentolino e accendete il fuoco. Se avete un termometro adatto, spegnete il fuoco non appena raggiunge i 40 gradi a fiamma bassa. Se non lo avete, portate il latte ad ebollizione e spegnete il fuoco. Eliminate la patina che si crea sopra e lasciate raffreddare. Immergete un dito nel latte dopo 10 minuti, se non vi bruciate vorrà dire che il latte è intorno ai 40 gradi.

Raggiunta la temperatura giusta, mescolate un vasetto di yogurt naturale con il latte tiepido. Mescolate per bene in modo che lo yogurt si amalgami al meglio col latte.
A questo punto avete due possibilità. Se avete un forno adatto, impostate la temperatura a 40 gradi, mettete il composto di latte e yogurt al suo interno in un recipiente di vetro e lasciate riposare per 8 ore. Se non avete il forno con cui impostare basse temperature, mettete il composto di latte e yogurt in vasetti di vetro ben puliti e asciutti. Richiudete subito e riponete all'interno di una coperta di lana. Coprire tutti i lati al meglio facendo in modo che il calore si trattenga il più a lungo possibile. Lasciare riposare per 8 ore.

In entrambi i casi lo yogurt fatto in casa è pronto. Come avete visto, il procedimento è davvero molto semplice e non richiede una yogurtiera, un particolare attrezzo da cucina in grado di mantenere la giusta temperatura affinchè i batteri lavorino il latte per trasformarlo in yogurt.

Aprendo i vasetti potreste notare forse che lo yogurt ha una consistenza simile a quella di un budino o che magari si è creata una patina sulla superficie esterna. In ogni caso sarà indice che i fermenti lattici vivi hanno svolto il loro compito, basterà mescolare con un cucchiaino e lo yogurt tornerà ad essere cremoso.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Cos'è lo squacquerone
Quali sono i formaggi stagionati
Come fare la ricotta a casa
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Differenza tra salsa di pomodoro e sugo
Salsa al limone per carne
Come usare la gelatina in fogli
Salsa agrodolce per involtini primavera
Salsa al limone per salmone
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Differenza tra provola e scamorza
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti