HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

ZAFFERANO IN GRAVIDANZA

Un'attenta analisi su quelli che possono essere gli effetti dello zafferano in gravidanza (effetti sia negativi che positivi). Si può mangiare lo zafferano durante la gravidanza? Ecco la spiegazione.

Quando s'intraprende una gravidanza ci si pone mille domande alimentati da molti falsi miti. Alcuni spesso vengono sfatati, altri invece no. Tra i miti legati alla dolce attesa c'è quello dello zafferano in gravidanza che molti considerano la soluzione casalinga se si vuole avere un figlio dalla pelle chiara. Molte di queste credenze rimangono solo dicerie (quindi nulla di vero), ma il reale consumo di zafferano in gravidanza può apportare serie modifiche o complicanze di vario genere. Pare infatti ad esempio che mangiare 10 grammi di zafferano al giorno può provocare o stimolare le contrazioni. Anche se è vero che lo zafferano ha moltissime proprietà benefiche tra cui la stimolazione e preservazione del sistema nervoso, alcuni studiosi pensano che l'assunzione di circa 20 grammi di zafferano al giorno possa portare a disturbi seri e quasi mortali. Quindi assumere zafferano in gravidanza può essere molto pericoloso perchè si pensa che possa portare ad aborti spontanei.


Se volete consumare zafferano in gravidanza non date ascolto alle dicerie di turno, ma piuttosto fatevi consigliare dal vostro ginecologo sul da farsi e sul tipo di alimentazione da seguire nel vostro delicato stato in dolce attesa. Se decidete di consumare lo zafferano per delle voglie improvvise, è bene non farne un uso troppo prolungato per evitare l'insorgere di malesseri dovuti solo ad eccessivo consumo.
Ma facciamo un esempio concreto relativo alla vita di tutti i giorni. Visto il fatto che appena 10 grammi di zafferano al giorno posso provocare seri danni, un classico risotto alla milanese (che per chi non lo sapesse contiene zafferano) può fare male? Future mamme, andate tranquille col risotto alla milanese perchè pur contenendo dello zafferano ne contiene in una quantità davvero irrisoria. Basti pensare al fatto che una normale bustina ne contiene circa la decima parte di un grammo e che solitamente con una bustina si preparano ben 4 porzioni di riso.

Quindi, se non consumato in dosi continue ed eccessive, lo zafferano può anche avere effetti benefici durante la gravidanza: è un antidepressivo, può quindi aiutare a tenere sotto controllo gli sbalzi d'umore; riduce la pressione sanguigna aiutando quindi chi ne soffre quando si aspetta un figlio; migliora la digestione prevenendo la costipazione abbastanza frequente in questi casi.
Ancora indecisi sullo zafferano? Chiedete al vostro ginecologo, saprà consigliarvi con molta più precisione avendo il vostro caso sotto osservazione.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Le differenze tra guanciale e pancetta
Cos'è la paprika
Zafferano in allattamento
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Le uova fanno ingrassare?
Migliori padelle antiaderenti
Sale kosher: cos'è?
La mortadella è cotta?
Gorgonzola in gravidanza
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Differenza tra provola e scamorza
Impanatura senza uova
Cos'è SuperCuoca Contatti