HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

FARINA INTEGRALE, PROPRIETÀ

Usata sempre più spesso, la farina integrale ha innumerevoli proprietà benefiche. A cosa serve? A cosa fa bene? E' migliore o peggiore della farina bianca? Scopri tutte le proprietà della farina integrale.

E' ormai cosa consolidata usare ingredienti sani e genuini per realizzare dei cibi finali altrettanto salutari. Proprio in quest'ottica la farina integrale ha avuto una diffusione sempre maggiore. Messa da parte per molti anni, la farina integrale era considerata una farina per poveri a causa del suo "scarso" trattamento che la rende una farina più rustica e meno raffinata. In realtà proprio per questo motivo la farina integrale risulta più ricca di sostanze benefiche per l'organismo e quindi più salutare. Vediamo esattamente quali sono le proprietà della farina integrale e quali benefici può apportare al nostro corpo includendola regolarmente nella nostra alimentazione.

La differenza principale tra la farina integrale ed una classica farina bianca sta quindi nel ricco contenuto di fibre presenti nel primo tipo. Le fibre sono molto importanti in quanto in grado di favorire una diminuzione del colesterolo e capaci di mantenere il peso sotto controllo.
Da non sottovalutare il fatto che grazie alle fibre si migliora notevolmente il transito intestinale e si riduce il rischio di assorbire sostanze cancerogene.


Tra le numerose proprietà della farina integrale vi è la possibilità di assumere un maggior apporto di vitamine e sali minerali rispetto ad altre farine bianche tipicamente più scarse di queste sostanze. Tra le vitamine contenute in essa vi sono la B1, B3 e B5 che rispettivamente in una farina bianca di grano duro andrebbero perse al 77%, 80% e 81%! Un'importante vitamina è la E importantissima per rigenerare le cellule cutanee svolgendo anche un'azione difensiva contro i radicali liberi (dannosissimi per la nostra salute).
Tra i sali minerali troviamo invece il manganese (87%), il ferro (76%), il potassio (77%), il calcio (60%) e lo zinco (78%). Sono quindi tutte sostanze presenti nella farina integrale che in una farina raffinata andrebbero irrimediabilmente perse.

Avrete sicuramente notato che quando si è sotto un certo regime alimentare dimagrante si è più propensi a consumare cibi integrali, ma perchè? Accade perchè generalmente i cibi con farine integrali sono meno calorici. Occhio però a non abusare di cibi integrali perchè l'inferiorità di calorie verrebbe vanificata dalle eccessive quantità di cibo assunte.
Anche per chi soffre di glicemia si consiglia il consumo di pasta integrale per i suoi bassi apporti di indici glicemici, anche se un abuso di pasta integrale fa comunque male trattandosi pur sempre di carboidrati.

Se volete realizzare delle basi lievitate, bisogna ricordare che questi tipi di impasti a base di farina integrale lievitano più lentamente; basterà dunque aspettare un po' più a lungo e avrete un impasto soffice e molto digeribile. Inoltre solitamente gli impasti di farina integrale devono essere lavorati più a lungo e con un maggiore apporto di acqua per far sì che la pasta risulti abbastanza morbida quanto un impasto a base di farina bianca.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Proprietà dei pomodori rossi
Cosa fare con la farina di riso
A cosa fa bene lo zenzero
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Farina di forza: cos'è?
Come fare una focaccia senza lievito
Come farcire la focaccia
Focaccia con farina di farro
Come fare il lievito madre secco
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza tra provola e scamorza
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti