HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

CUCINARE LA ZUCCA

I consigli per cucinare la zucca senza pensarci troppo su. All'interno dell'articolo anche un semplice trucchetto per togliere via la spessa buccia della zucca che fa impazzire un po' tutti.

La zucca è un ortaggio disponibile principalmente nella stagione autunnale ad oltranza fino in inverno grazie alla sua capacità di mantenersi intatta qualche volta anche per mesi (nelle giuste condizioni atmosferiche). La zucca viene usata in molte preparazioni: dai primi a base di zucca ai secondi con contorno di zucca in agrodolce, ma anche in antipasti e perfino nei dolci. Seppur molto utilizzata in cucina, saper cucinare la zucca può essere un problema perchè esternamente presenta una buccia molto dura e difficile da tagliare con un normale coltello, anche se poi al suo interno presenta una polpa arancione molto tenera. È un ortaggio ricco di antiossidanti e vitamine e il suo colore arancio ne rappresenta a pieno ogni aspetto.

Cerchiamo di elargire qualche consiglio per cucinare la zucca senza troppe complicazioni. Si tratta di metodi e consigli molto utili specialmente se siete alle prime armi con questo ortaggio dal colore arancio molto acceso.
I piatti da preparare dicevamo che sono davvero molti, ma come si può preparare la zucca se si hanno già serie difficoltà nel togliere la buccia?
Per eliminare la spessa buccia della zucca non si deve necessariamente pelarla come si farebbe con una patata usando un coltello. Effettivamente o la tagliate a spicchi più piccoli e ne tagliate via la buccia con un coltello da cucina, oppure molto più semplicemente se non volete sforzarvi troppo la fate cuocere al forno tutta intera a 200° fino a quando non risulta tenera infilzandola con una forchetta (dipenderà dalla grandezza della zucca). Spegnete poi il forno, lasciatela raffreddare e togliete via la buccia senza troppe difficoltà. Infatti adesso la buccia esterna risulterà molto più idratata e morbida e toglierla con un coltello sarà facile come per un'arancia.


A questo punto potrete usare la polpa già cotta per qualsiasi preparazione a base di zucca. Se preferite, potrete spegnere il forno con largo anticipo con la zucca semi-cotta in modo da essere facilitati nell'eliminazione della buccia ma avere ancora la possibilità di continuarne la cottura durante la preparazione del piatto vero e proprio.

Vediamo qualche pratico esempio per cucinare la zucca in base al piatto scelto.
Se vogliamo utilizzarla per preparare un primo ci sono varie ricette tra cui il risotto con zucca e pancetta o spaghetti con ricotta e zucca. Andrà benissimo anche una zuppa cremosa di zucca ideale per la stagione invernale.
In tutti questi casi è molto probabile che sia necessaria una ripassata in padella o su un tegame.

Come cucinare la zucca su un tegame o una padella.
Per la maggior parte delle ricette sarà sufficiente mettere della zucca tagliata a cubetti su un tegame con un filo d'olio e qualche aroma come alloro, timo e aglio giusto per riempire di profumi il piatto. Lasciate rosolare per qualche minuto e poi aggiungete un po' acqua o del brodo vegetale. Lasciate cuocere col coperchio fino a quando la zucca non sarà cotta (quindi non risulta dura infilzandola con una forchetta).

Come cucinare la zucca bollita in pentola.
Basta mettere dell'acqua in pentola con la zucca tagliata a spicchi o fette. Non esagerate con l'acqua, è sufficiente arrivare a metà altezza della zucca. Salate quanto basta e lasciate cuocere fino a fine cottura con coperchio chiuso. La polpa dovrà risultare tenera.
In questo caso trattandosi di una cottura al naturale potrete usare la zucca per i vostri dolci (un po' come si fa con la torta di carote per esempio) o per farne una zuppa o una passata invernale.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Semi di zucca in gravidanza
Pasta con fiori di zucca e gamberetti
Differenza tra peperone rosso e giallo
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Mangiare tanta frutta fa ingrassare?
I 5 colori della salute
I pomodori fanno ingrassare?
Differenza tra crauti e cavoli
Gli spinaci si possono mangiare crudi
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza tra provola e scamorza
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti