HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

TARALLI ALLA CIPOLLA

La ricetta sfiziosa dei taralli alla cipolla. I taralli sono un impasto base composto di farina, acqua, vino, olio e sale. In questa variante aggiungiamo la cipolla.

Prodotti un po' in tutta Italia, i taralli sono soprattutto un prodotto tipico da forno di alcune nostre regioni: Calabria, Campania, Basilicata e Puglia.
Si tratta essenzialmente di un anello di pasta non lievitato e cotto in forno. Le varianti sono numerose: taralli con semi di finocchio, taralli con anice, taralli allo zenzero, taralli con l'uovo, taralli con le mandorle ecc... Oggi ti spiego come fare i taralli alla cipolla, un'alternativa abbastanza sfiziosa ai classici tarallucci fatti essenzialmente solo con farina, acqua, vino, olio e sale. La maggior parte delle ricette non prevede l'uso del lievito, ma in questo caso aggiungeremo anche del lievito per avere un impasto più friabile a fine cottura.

Ingredienti per 6 persone:
500 g di farina 0
100 ml di acqua
120 ml di vino bianco
140 ml di olio d'oliva
140 g di lievito madre
semi di finocchio
1 cipolla
sale


Mescola i semi di finocchio alla farina, disponila sul ripiano di lavoro e impasta il tutto con acqua, vino bianco e olio d'oliva in cui hai già fatto sciogliere il lievito fresco.

Lavora l'impasto fino ad ottenere una palla omogenea e lasciala riposare per qualche minuto.

Nel frattempo, fai soffriggere la cipolla tritata finemente in una padella con un filo d'olio. Spegni quando si sarà dorata.

Incorpora la cipolla all'impasto e lascialo riposare per 30 minuti sotto una ciotola o un canovaccio.

Trascorso il tempo, fai bollire dell'acqua in una pentola. Nel frattempo dedicati a fare i taralli alla cipolla prendendo l'impasto e ricavandone dei cilindri spessi 1 centimetro e mezzo con cui puoi fare degli anelli non troppo grandi. Un diametro di circa 8 cm potrebbe andare bene per avere dei graziosi taralli.

Immergi i taralli nell'acqua bollente. Non appena vengono a galla toglili via con una schiumarola e lasciali asciugare su un ripiano per almeno mezz'ora: se li metti su un canovaccio abbi cura di girarli di tanto in tanto per evitare che si appiccichino alla stoffa.

Nel frattempo accendi il forno a 200°. Quando saranno ben asciutti, metti i taralli alla cipolla nel forno già caldo e lascia cuocere per circa 15-20 minuti e comunque fino a quando i taralli saranno ben dorati.

I tuoi taralli alla cipolla sono pronti per fare uno sfizioso aperitivo con amici accompagnando il tutto con un buon bicchiere di vino e magari anche qualche pezzetto di formaggio.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
La pasta frolla ha il lievito?
5 dolci veloci da fare
Frittata senza olio al forno
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Farina di forza: cos'è?
Come fare una focaccia senza lievito
Come farcire la focaccia
Focaccia con farina di farro
Come fare il lievito madre secco
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza tra provola e scamorza
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti