HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

CONIGLIO IN AGRODOLCE ALLA SICILIANA

La gustosissima ricetta del coniglio in agrodolce alla siciliana. Un piatto succulento che conquisterà tutti gli ospiti a tavola grazie ai suoi ricchi sapori e profumi davvero unici.


Immagine: http://www.dartagnan.com/rabbit-pot-de-provence-recipe.html
Se non sei vegano o vegetariano probabilmente non diresti mai di no ad un succulento coniglio in agrodolce alla siciliana. Si tratta di un secondo piatto a base di carne bianca tipico della tradizione siciliana.
In questa ricetta il coniglio viene preparato con un condimento molto simile ad una caponata immerso quindi in una salsa agrodolce (aceto e zucchero).
Bisogna comunque precisare che la lista degli ingredienti della ricetta cambia leggermente da provincia a provincia. Ti spiego adesso la ricetta cominciando dagli ingredienti.

Ingredienti per 4 persone:
1 coniglio
1 cipolla rossa
1 costa di sedano grande (o due coste più piccole)
4 cucchiai di olive verdi
2 cucchiai di capperi
400 g di polpa di pomodori (in mancanza usa i pomodori pelati)
aceto di vino rosso
zucchero
olio d'oliva
sale

Suddividi il coniglio tagliando in parti non troppo piccole, andranno bene le parti che verranno fuori spontaneamente: le cosce, la testa, il petto, le zampe anteriori, la schiena e così via. Risciacqua la carne sotto al rubinetto eliminando così eventuali impurità e ossicini rotti.

Soffriggi il coniglio in una padella capiente con un filo d'olio d'oliva. Lascia dorare e togli il coniglio dal fuoco mettendolo momentaneamente da parte.


Nella padella aggiungi la cipolla affettata e il sedano tritato. Lascia stufare con un po' d'acqua e aggiungi anche le olive, il pomodoro e i capperi che avrai già abbondantemente risciacquato in acqua per eliminare il sale in eccesso.

Dopo 5 minuti, aggiungi il coniglio con un bicchiere d'acqua, aggiusta di sale e lascia cuocere per 30 minuti a fuoco medio richiudendo con un coperchio.

Nel frattempo fai sciogliere un cucchiaio di zucchero in mezzo bicchiere di vino rosso. Trascorsi i 30 minuti di cottura del coniglio, versaci sopra l'aceto zuccherato e lascia sfumare per 10 minuti. Poi spegni il fuoco e lascia raffreddare.

La tradizione vuole che il coniglio in agrodolce alla siciliana venga preparato ore prima di servirlo in modo tale che i sapori si amalgamino perfettamente tra loro e se ne esaltino tutti gli aromi e i profumi nel momento in cui verrà a contatto col palato. In ogni caso non servirlo mai caldo, ma leggermente tiepido o freddo.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Ricetta granita siciliana
Differenza tra provola e scamorza
Cipolle in agrodolce al forno
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Bresaola in gravidanza
Differenza tra arrosto e roast beef
Pancetta al forno croccante
Differenza tra fusi e cosce di pollo
La pancetta è cotta o cruda?
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza tra provola e scamorza
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Spaghetti con astice congelato
Cos'è SuperCuoca Contatti