HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

COME SI CUOCE IL COUS COUS

Che tu abbia o meno la cuscussiera (o vaporiera) puoi facilmente fare il cous cous a casa tua. Ecco come si cuoce il cous cous con vari metodi di preparazione alla portata di tutti, anche per chi lo fa per la prima volta.


Immagine: http://www.ilgiornaledelcibo.it/ricetta/couscous-con-verdure-in-agrodolce-e-pollo/
Il cous cous, così come la pasta e altri cereali o loro derivati, è un ingrediente davvero versatile con cui abbinare praticamente di tutto.
Anche se la nostra cultura - ad eccezione della Sicilia occidentale - non prevede l'uso costante del cous cous (scritto anche "cuscus"), saperlo usare in cucina può risultare molto utile non solo per la scoperta di nuovi sapori ma anche perchè ti accorgerai che è molto comodo da preparare. Vediamo quindi come si cuoce il cous cous e quali sono i diversi metodi di cottura con cui è possibile prepararlo facilmente a casa. Anche se non hai alcuna esperienza in merito, vedrai che è davvero una passeggiata.

Il primo metodo per cuocere il cous cous prevede l'uso di un normale bicchiere per dosare le proporzioni. Si tratta di una ricetta libanese.
In una pentola metti due bicchieri d'acqua, il terzo di un cucchiaio di sale, 2 cucchiai di olio di semi e metti sul fuoco fino a portare ad ebollizione.
Quando bolle, abbassa la fiamma e aggiungi 2 bicchieri di cous cous mescolando continuamente il tutto. Vedrai che il cous cous si rapprende assorbendo tutta l'acqua.
Lascialo su una fiamma molto bassa, copri con un panno pulito e chiudi con il coperchio. Lascialo così per 7 minuti senza mescolare.


Trascorsi i 7 minuti, scopri la pentola e versa il cous cous ancora caldo in una insalatiera. Fai una leggera pressione sul cous cous con una forchetta per fare in modo che i granelli si separino. Durante questo processo, non applicare troppa forza per non ridurre il cous cous in una poltiglia distruggendone i singoli granelli di semola.
Fallo raffreddare così puoi sminuzzarlo sfregando tra le mani le parti più grosse di cous cous che non si sono "aperte" con la forchetta.
Se vuoi ottenere un effetto migliore e in casa hai un setaccio (uno di quelli per passare la farina) dalla maglia con fori un po' più larghi del solito, passa il cous cous nel setaccio lavorandolo con le mani.
A questo punto il cous cous è pronto per essere servito e condito come meglio preferisci.
Un consiglio: per eliminare la parte attaccata al fondo della pentola, ti basterà rimettere la pentola sul fuoco con dell'acqua. Quando diventa calda, mescola con un cucchiaio. Il cous cous andrà via molto facilmente.

Con il secondo metodo servirà una vaporiera (o volendo nello specifico una cuscussiera). Metti 1 kg di cous cous in una insalatiera, 1 bicchiere di olio d'oliva e 1 cucchiaio raso di sale. Mescola il tutto anche con le mani. Poi aggiungi 1 bicchiere d'acqua e mescola ancora fino a far assorbire il tutto. Con questa operazione aiuterai i granuli della semola a rimanere separati durante la cottura sulla vaporiera.
Metti il cous cous che hai appena preparato direttamente su una vaporiera posta sopra una pentola in cui hai messo l'acqua e i tuoi ingredienti con cui fare un brodo, ad esempio carote, zucchina, cipolla e altri ortaggi. I vapori di cottura andranno a cuocere e ammorbidire il cous cous posto sopra all'interno della vaporiera.
Durante la cottura, copri il cous cous con un panno per meglio trattenere i vapori.
Dopo circa 15 minuti, giusto il tempo di ottenere il brodo, puoi spegnere il fuoco e togliere il cous cous dalla pentola che sarà ormai pronto. Fallo raffreddare e servilo con il brodo che hai preparato.

Il terzo metodo per cuocere il cous cous è davvero molto più sbrigativo dei precedenti e può essere fatto anche senza vaporiera.
Prendi del cous cous e aggiungi ad occhio qualche mestolo di brodo caldo o in alternativa acqua calda. Le proporzioni andranno bene se usi le stesse quantità di acqua e cous cous, ma comunque tutto dipende anche dalla qualità del cous cous quindi aggiungi il brodo poco alla volta fino a quando il cuscus non è più in grado di assorbire altri liquidi. Aggiusta di sale.
Lascia ammorbidire il cous cous per 20-30 minuti e poi condisci con gli ingredienti che preferisci per esempio con verdure crude (cetrioli, olive, pomodori, menta e succo di limone).
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Farina di rimacino: cos'è
Come si cuoce il cous cous senza couscoussiera
Differenza tra grano e frumento
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Come cuocere gli spaghetti di riso
Risotto crema di scampi
Come si cuoce il cous cous
Risotto con riso Basmati
Cuocere il riso nel microonde
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Differenza tra provola e scamorza
Impanatura senza uova
Cos'è SuperCuoca Contatti