HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

IL SALMONE AFFUMICATO È COTTO?

Venduto già pronto all'uso e confezionato, c'è da chiedersi se il salmone affumicato è cotto oppure no. Ecco la risposta e tutto quello che devi sapere sulla produzione del salmone affumicato.

Abituati a comprare moltissimi cibi già preconfezionati, spesso non ci si chiede neanche se un cibo va cotto o meno prima del suo utilizzo. E' il caso di parecchi insaccati o di pesci lavorati e poi confezionati come il salmone affumicato che venduto spesso già affettato in confezioni trasparenti da l'impressione che si tratti di pesce già cotto e che quindi va mangiato così com'è. Ma quindi il salmone affumicato è cotto? Ecco la risposta.

A noi italiani il salmone affumicato piace e non poco: ogni anno ne consumiamo circa 11.000 tonnellate. Si tratta di pesce d'allevamento originario in gran parte da Norvegia e Scozia e comunque dall'Oceano Atlantico o in caso dal Giappone.
Il salmone affumicato viene prodotto a partire da salmone crudo ripulito dalle interiora e dalla testa. Il processo di affumicatura avviene tramite due distinti metodi:
- i filetti di salmone sono inseriti in contenitori di legno con copertura di sale e in minima parte di zucchero. Tenuti lì dentro per 12 ore a 20°C, vengono nel frattempo affumicati;
- i filetti di salmone ricoperti di sale vengono affumicati con una temperatura di 120°C per 20 minuti, poi la temperatura scende a 80°C per altre 3 ore.


Quindi riassumendo il salmone affumicato è salmone crudo sottoposto ad un particolare processo di lavorazione che ne permette l'affumicatura a crudo. Sapendo questo, ti starai chiedendo se è necessario cuocere il salmone affumicato visti i rischi ricollegabili al consumo di pesce crudo così come avviene nel caso del sushi.

Infatti in apparenza, il salmone affumicato sembrerebbe un veicolo di germi, batteri e parassiti ma la realtà dei fatti è che le industrie alimentari sono costrette per legge ad operare sotto un ristretto regime di controllo in cui il pesce viene lavorato a crudo con tecniche industriali che permettono l'abbattimento di tutti i rischi che normalmente comporterebbero. La percentuale di rischio è davvero bassissima e per questo motivo viene suggerito di non mangiare salmone affumicato a tutte quelle categorie a rischio come bambini e donne in gravidanza che hanno un sistema immunitario più debole.

Quindi anche se il salmone affumicato è crudo, puoi comunque consumarlo senza problemi purchè il tuo sistema immunitario sia intatto. Va da sé che se in una qualsiasi confezione trovi scritto "Da consumare previa cottura" dovrai necessariamente cuocerne il contenuto per non incorrere in rischi inutili.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Cibi con proteine
Differenza tra pancetta e bacon
Come affumicare in casa
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Trota salmonata: cos'è?
Come cucinare gli scampi alla griglia
Differenza tra scampi e gamberoni
Come si cucina l'aragosta surgelata
Come fare il salmone affumicato in casa
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Differenza tra provola e scamorza
Differenza tra broccoli e friarielli
Cos'è SuperCuoca Contatti