HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

PASTA AL DENTE

Come cuocere la pasta al dente al punto giusto (spaghetti, linguine o qualsiasi altro tipo di pasta). Tutti i consigli utili per cuocere la pasta al dente, sicuramente più digeribile e più gustosa.

E' vero, noi italiani ne siamo innamorati ma anche all'estero ha avuto la sua notevole diffusione. La pasta è economica, buona ed invitante. La puoi abbinare con qualsiasi salsa, pesto o crema, ma anche con condimenti più solidi a base di verdure, carne e pesce. In pratica la pasta è un alimento adatto a tutti che può facilmente essere preparata sia da chi ha poca esperienza come uno studente fuori sede alle prime armi e sia da uno chef professionista che con la pasta riesce a fare prodezze mirabolanti.
Non tutti però conoscono i giusti tempi di cottura della pasta. Infatti oggi voglio spiegarti quali sono i tempi di cottura adatti per una pasta al dente fornendoti dei consigli molto utili per cuocere la pasta al dente indipendentemente dal tipo di pasta che stai usando per il tuo piatto.

Prima di tutto, prepara la giusta quantità di pasta. Se stai preparando un piatto di pasta con molto brodo o con molto condimento usa 50 grammi di pasta a porzione, se invece stai preparando un piatto di pasta con della classica salsa di pomodoro usa 80 grammi di pasta a porzione.

Metti abbondante acqua in una pentola capiente ricordando di mettere acqua in quantità pari almeno al doppio della pasta. In pratica la pasta deve avere lo spazio necessario per muoversi liberamente in acqua evitando il rischio di farla attaccare.

Metti la pentola sul fuoco con il coperchio sopra e lascia bollire vivacemente. Non appena bolle, aggiungi del sale: un cucchiaio raso di sale dovrebbe essere più che sufficiente per 4 porzioni di pasta.

Aspetta che l'acqua riprenda a bollire al meglio (ci vorranno al massimo due minuti) e aggiungi la pasta tutta insieme. Per i primi 2 minuti mescola la pasta aiutandoti con un cucchiaio di legno lungo in modo da non bruciarti per via degli schizzi dell'acqua che bolle. Se dovesse bollire troppo, abbassa leggermente la fiamma. Mescolarla per i primi 2 minuti eviterà che la pasta si attacchi a sè stessa durante la cottura.


Poi lascia cuocere (qualcuno dice senza coperchio, io personalmente metto il coperchio) per altri 3 minuti senza mescolare e prendi un po' di pasta per testarne la cottura. Falla raffreddare e assaggiala. Noterai che la pasta è cotta all'esterno e cruda all'interno.

Lascia cuocere ancora per 1 o 2 minuti e testa nuovamente la cottura. La pasta è al dente se è cotta esternamente e leggermente dura all'interno. Non deve risultare cruda, ma solo leggermente dura quel tanto che basta per sentirla "al dente".
In pratica mordendo la pasta al dente al punto giusto noterai come la pasta risulta soda una volta morsa e non cruda avendo assunto una consistenza adatta per la masticazione. Spezzandola in due noterai come la parte centrale è leggermente più bianca della parte esterna.

A questo punto puoi scolare la pasta e condirla come più preferisci. Se ormai senza acqua la rimetti in pentola, ricorda di aggiungere un filo d'olio o del condimento per evitare che si attacchi al fondo della pentola o peggio ancora che si bruci.

Se hai intenzione di condire la pasta direttamente in padella con un buon sugo, ricorda di togliere la pasta dall'acqua 1 minuto prima della cottura al dente per poi proseguire la cottura restante direttamente nel sugo.

Se la prima volta non dovesse riuscirti una cottura al dente non preoccuparti. Ti basterà un po' di pratica e in men che non si dica riuscirai ad ottenere dell'ottima pasta al dente. L'esperienza è tutto in questi casi.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Tagliatelle fatte in casa
Come si fa la pasta di zucchero
Come cucinare spaghetti e gamberetti
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Come fare degli ottimi spaghetti aglio olio e peperoncino
Come si chiamano gli spaghetti liguri?
Pasta con fiori di zucca e gamberetti
Come fare spaghetti al tonno in bianco
Come cucinare spaghetti e gamberetti
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Differenza tra provola e scamorza
Impanatura senza uova
Cos'è SuperCuoca Contatti