HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

COME CUCINARE LE LENTICCHIE

Che siano piccole o giganti, marroni o verdi, ecco come cucinare le lenticchie attraverso i nostri semplici ma preziosi consigli.

Le lenticchie sono uno dei legumi più antichi al mondo, se ne parla addirittura anche nella Bibbia.
Possiamo trovarne di tante varietà, ma la più conosciuta è quella marrone venduta secca nei sacchetti ma anche in scatola. Poi abbiamo quella asiatica chiamata lenticchia rossa (gialla o arancione), le lenticchie verdi di Villalba e di Altamura, quelle corallo vendute solitamente del tutto sgusciate per velocizzarne la cottura, la più grande lenticchia bionda e infine la lenticchia rosa pallido di origine francese. Vista la grande varietà di lenticchie presente sul mercato, è naturale chiedersi come cucinare le lenticchie e quale metodo mettere in pratica per non mangiare lenticchie crude.

Il principio base per cucinare qualsiasi lenticchia è sempre lo stesso: se volete ammorbidire le lenticchie, mettetele in ammollo in abbondante acqua per qualche ora o una notte intera. Il principio è maggiormente valido quanto più grandi sono i semi. Al momento di doverle cucinare, scolatele e risciacquatele per eliminare eventuali impurità.


In realtà è comunque possibile mangiare le lenticchie senza metterle a mollo e senza lunghe ore di attesa. Le lenticchie saranno più dure, ma non sara' necessariamente un difetto.

Ma come cucinare le lenticchie in pentola o su un tegame? Per una ricetta leggera, sara' sufficiente metterle in acqua calda e far cuocere per 20 minuti (30 al massimo) insieme ad una cipolla e qualche carota. 300 grammi di lenticchie andranno bene per diverse porzioni, copritele con molta acqua e lasciate cuocere. Servire alla fine con un filo d'olio d'oliva.
Per una ricetta più completa (ma anche più pesante) potete fare un soffritto di cipolla, sedano e carota. Aggiungere subito dopo del brodo vegetale e le lenticchie. Fare insaporire qualche minuto e aggiungere poi abbondante acqua per terminare la cottura per altri 20 minuti. Salate e pepate alla fine.

Le lenticchie si prestano a numerosi scopi. Potete usarle nel vostro cotechino o nello zampone di fine anno, ma anche per fare una calda e rinvigorente zuppa o minestra. Andranno bene anche fredde in umido come contorno e anche in abbinamento a qualche ricca insalata di verdure.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Insalata russa vegana
Benefici per il tuo corpo con semi e germogli
Quante calorie ha l'insalata
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Se la zuppa è troppo liquida
Ricetta cozze e fagioli
Come cuocere le lenticchie
Zuppa di miglio
Come cucinare le lenticchie
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Differenza tra provola e scamorza
Impanatura senza uova
Cos'è SuperCuoca Contatti