HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

BRESAOLA IN GRAVIDANZA

C'è chi la mangia e chi no durante la gravidanza mettendo un assoluto divieto alla bresaola, perchè? Ecco quello che devi sapere se mangi della bresaola in gravidanza e verso quali possibili rischi vai incontro.

Quando si tratta di cosa è lecito mangiare e cosa non lo è durante la gravidanza si crea molta confusione. In passato ho parlato spesso di questo argomento come per esempio nell'articolo Cibi che fanno male in gravidanza in cui cerco di dilungarmi nell'argomento con un'apposita lista di cibi vietatati durante la dolce attesa. Oggi torno nuovamente sull'argomento parlando della bresaola in gravidanza perchè facendo un giro su internet vedo che ci sono parecchi pareri discordanti tra loro anche se alla fine si arriva ad un'unica conclusione: non si deve mangiare bresaola durante la gravidanza. Ma perchè è vietato?

Per una donna gravida il pericolo di infettare il feto o di trasmettergli malattie o ancora di compromettere la sua crescita è sempre dietro l'angolo a causa di batteri e virus di varia natura che si annidano anche nei cibi più genuini. Si deve quindi assolutamente fare attenzione ai cibi più a rischio mettendo in pratica i consigli e le regole impartite dal ginecologo di turno. La bresaola è uno di questi cibi perchè in parole povere si tratta di carne cruda e poco importa se non è carne suina ma di manzo, il pericolo della toxoplasmosi c'è in ogni caso causata dalla presenza nella carne del parassita Toxoplasma gondii. Anche se solitamente questo parassita non genera gravi danni agli adulti, può causare danni molto seri a chi ha un sistema immunitario debole come per esempio un bambino in grembo che non ha ancora anticorpi a sufficienza per far fronte a questo tipo di minaccia.


E' vero che il rischio è lontano se si mangia della bresaola industriale confezionata in un impianto pulito, ma perchè rischiare? Durante la gravidanza tutta la carne cruda va evitata così come andrebbe fatto con le uova crude per evitare il rischio di una svariata sfilza di batteri. La bresaola non fa eccezione.
La bresaola non è altro che carne di manzo salata stagionata non sottoposta a nessun tipo di cottura, quindi in parole povere si tratta pur sempre di carne cruda. In alcuni casi si trova bresaola di cervo, di cavallo o di maiale: anche in questi casi non va mangiata bresaola in gravidanza.

Se non si vuole fare a meno della bresaola, l'unico modo per eliminare qualsiasi eventuale presenza ti batteri nella carne è cuocendola. Se cuoci la bresaola, puoi mangiarla anche in gravidanza perchè con la cottura avrai ucciso i batteri che causano la toxoplasmosi.

Durante la gravidanza quindi sono vietati tutti i salumi crudi come bresaola, prosciutto crudo, salame e speck. Si ai salumi cotti come mortadella e prosciutto cotto.
Il discorso è ben differente se si è certe di essere immuni al toxoplasma, ma solo la ginecologa può dirlo con certezza dopo attente analisi mirate.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Gorgonzola in gravidanza
Semi di zucca in gravidanza
Zafferano in allattamento
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Bresaola in gravidanza
Differenza tra arrosto e roast beef
Pancetta al forno croccante
Differenza tra fusi e cosce di pollo
La pancetta è cotta o cruda?
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Differenza tra provola e scamorza
Impanatura senza uova
Cos'è SuperCuoca Contatti