HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

MIGLIORI PADELLE ANTIADERENTI

Selezione delle migliori padelle antiaderenti più moderne prive di sostanze tossiche con cui cuocere i tuoi cibi in modo perfetto e senza farli attaccare.

Forse ti sei da poco dato ai fornelli o forse stai più semplicemente sostituendo alcuni attrezzi da cucina con quelli più moderni e accattivanti. Fatto sta che sei alla ricerca delle migliori padelle antiaderenti. Dopo tutto la tecnologia fa i suoi passi avanti anche in cucina dove si sperimentano nuovi materiali e nuove tecniche di cottura a favore di un modo migliore di mangiare e gustare i cibi. Basta pensare che fino ad una decina di anni fa si utilizzavano spesso cotture prolungate. Oggi invece si prediligono cotture veloci per preservare le sostanze presenti negli ingredienti.

Ma come si sceglie una buona padella? Ti spiego subito quali sono le migliori padelle antiaderenti. Per fare una selezione, dobbiamo prendere in considerazione due caratteristiche principali: il materiale, l'antiaderenza.
Con materiale intendo il materiale con cui sono state realizzate. Non è raro sentir parlare di padelle tossiche! Inoltre un buon materiale di costruzione rende di più durante la cottura. Per esempio alcuni metalli distribuiscono meglio il calore.
Con antiaderenza intendo la loro capacità di non fare attaccare i cibi sul fondo della padella. Una buona padella antiaderente deve fare questo: i cibi cotti non devono attaccarsi alla superficie di cottura.

Non è facile capire quali sono le padelle migliori. Se vai in un negozio specializzato avrai una gamma di scelta impressionante. Lo stesso vale per i negozi online. Ti basta cercare su vari siti specializzati e avrai a disposizione centinaia di padelle da scegliere. Ci stai un attimo a confonderti, potresti optare anche per una padella economica. Una volta che l'adoperi in cucina ti rendi conto però che non è di qualità.

Come scegliere le migliori padelle antiaderenti
Prima di tutto voglio dirti una cosa: non devi spendere troppo. Non per forza. Ci sono ottime padelle in giro che non costano molto. Questo vale per padelle, pentole, tegami e pentolini.
Per scegliere una padella, bisogna capire quale utilizzo vuoi farne. Partiamo dai materiali.

Le padelle in ceramica sono le più gettonate. Negli ultimi anni hanno avuto un'incredibile espansione a discapito delle padelle antiaderenti in teflon.
A differenza di quest'ultime, il rivestimento protettivo delle padelle in ceramica non si disperde facilmente nel cibo. Non usare molto detersivo e non usare spugne abrasive per non rovinare la superficie. Non tagliare nulla dentro una padella in ceramica.

La padelle in alluminio sono utilizzatissime nella ristorazione. Quando lavoravo nei ristoranti, ricordo che i cuochi usavano spesso padelle in alluminio o in rame. Quelle in alluminio hanno un'ottima conducibilità termica. Vuol dire che riscaldano bene tutta la superficie, non c'è rischio di bruciare gli alimenti.
Queste padelle però non sono adatta ad un ambiente casalingo. Sono difficili da pulire, si graffiano facilmente e temono gli ingredienti acidi. Per esempio i sughi al pomodoro disperdono alcune particelle di alluminio.

Le padelle in acciaio inox conducono poco calore. Sono quindi padelle adatta alla cottura in acqua.
Se soffri di allergie al nichel, acquista solo padelle in acciaio rivestite dalla pellicola protettiva. L'acciaio viene realizzato con il nichel.

Le padelle in rame hanno una buona conducibilità termica. Se ricordi infatti ho detto che le utilizzano spesso nei ristoranti. Lo stesso vale per tegami e pentole in rame.
Si graffiano meno grazie ad alcuni trattamenti che le preservano nel tempo. Puoi lavarle con del limone per renderle più lucide. Non possono essere messe in lavastoviglie. Ma ricorda: sono pesanti e vanno usate con i cibi solo se rivestite di stagno.

Le padelle in ferro non le consiglio. Arrugginiscono molto facilmente (per questo hanno inventato l'acciaio inox) e riscaldano in modo non efficiente.
Lo stesso vale per le padelle rivestite in teflon, quelle scure e comunemente usate per intenderci. Quel rivestimento si stacca molto facilmente dopo averle usate molte volte e disperdono il PFOA nel cibo. Alcune ricerche sostengono che il cibo diventi cancerogeno solo quando queste padelle hanno il rivestimento vistosamente usurato. Lo stesso vale se la padella viene scaldata molto per esempio se messa sul fuoco senza nulla dentro.
Puoi renderti conto dell'usura di una padella in modo semplice: se il cibo si attacca al fondo durante la cottura, il rivestimento è rovinato. Butta la padella per non rischiare.

Infine eccoti il mio prezioso aiuto. Ho fatto per te una selezione delle migliori padelle antiaderenti che ho trovato online. Ti sarà utile per farti un'idea e per fare il tuo acquisto migliore e consapevole.
Non è una vera e propria padella nel senso stretto del termine. Si tratta di un wok, una particolare padella orientale dai bordi rialzati. Questa padella in alluminio della Lagostina può essere usata su gas e piastra elettrica. E' lavabile in lavastoviglie. Ha vari strati protettivi e non contiene sostanze nocive. Una particolare tecnologia della Lagostina indica la temperatura ideale di cottura grazie al colore. Lagostina Saltapasta Wok, Antiaderente, Alluminio, Nero, Diametro 28 cm
Rapporto qualità prezzo eccellente per questa padella in alluminio con rivestimento in pietra. Di realizzazione tedesca, è disponibile in due misure: da 20 cm e da 26 cm. Il rivestimento è antigraffio e antiaderente. Fatto in pietra, la superficie non utilizza sostanze chimiche pericolose ma solo un gel a base acquosa. La padella è ottima per friggere, saltare, bollire o brasare. I cibi non si attaccano mai. Ozeri - Padella «Pietra Terra» da 20 cm , con rivestimento antiaderente derivato dalla pietra e 100% senza acido perfluoroottanoico (PFOA), creata in Germania
Altra padella in alluminio prodotta dalla tedesca Ozeri. Il rivestimento antiaderente è in ceramica. Sono disponibili 3 misure che vanno da 20 cm a 30 cm. La superficie in alluminio è molto spessa per una buona resa di cottura e una maggiore resistenza. Bella anche esteticamente grazie al suo colore verde acceso. Ozeri - Padella antiaderente Green Earth, in ceramica con trama, senza politetrafluoroetilene e acido perfluoroottanoico 26 cm verde
Padella in rame da 28 cm con manico in ottone. Su Amazon le recensioni ne parlano molto bene. Anche se costa mediamente di più rispetto ad altre padelle, il costo viene ammortizzato nel tempo grazie alla sua qualità di fabbricazione e dei materiali. Pentole Agnelli COCM11M28 Family Cooking Padella in Rame, con Manico in Ottone, 28 cm
Questa è una padella antiaderente professionale con coperchio in vetro trasparente e tappo aroma. La superficie Stone&Stone permette una cottura senza grassi perfettamente antiaderente. Funziona su fornelli a gas, piani a induzione o in vetro ceramica. I manici removibili permettono la cottura anche in forno. In questo modo si può brasare un filetto a fiamma viva e lasciarlo poi cuocere lentamente in forno. E' una padella molto resistente anche ai graffi. Può essere lavata a mano o in lavastoviglie. Padella Professionale in Pietra 28cm 100% Antiaderente con speciale fondo in acciaio, manici rimovibili, coperchio in vetro temperato, tappo aroma visto in tv, raccomandata da ristorante stellato Michelin
Ottimo rapporto qualità prezzo per questa padella antiaderente in alluminio. Dai bordi alti è comoda per far saltare i cibi in padella. Il diametro arriva ad un massimo di 28 cm. Il manico tubolare è in acciaio, occhio alle scottature. Pentole Agnelli Le Dive Padella Svasata Alta Saltare, in Alluminio, Spessore 3 mm, con Manico Tubolare in Acciaio Inossidabile, Rosso, 28 cm
Altra padella dell'azienda Agnelli che produce pentole e padelle da oltre un secolo. Dai bordi alti, di questa padella le recensioni ne parlano davvero bene. E' realizzata con alluminio ed è spessa 5 mm. Il fondo è di 1 cm. E' quindi una padella pesante, ma che semplifica la cottura di parecchi cibi. Ottimo il prezzo vista la qualità della padella e i materiali impiegati nel costruirla. Pentole Agnelli ALSA2111BS20 Platinum Padella Svasata Alta a Saltare, in Alluminio, Spessore 5 mm, con Manico Tubolare in Acciaio Inossidabile, 20 cm, Argento
Padella della prestigiosa H&H Cooking Style nata in collaborazione con Alessandro Borghese, noto cuoco televisivo. Funziona anche su piani di cottura ad induzione. Il colore è vivace ed allegro. I cibi non si attaccano grazie al suo rivestimento in pietra. H&H Alessandro Borghese, Padella Antiaderente, Colore Blu da 24 cm, Alluminio
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
19 utensili da cucina da avere assolutamente
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Le uova fanno ingrassare?
Migliori padelle antiaderenti
Sale kosher: cos'è?
La mortadella è cotta?
Gorgonzola in gravidanza
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Differenza tra provola e scamorza
Impanatura senza uova
Cos'è SuperCuoca Contatti