HOME CATEGORIE CONTATTI
CERCA RICETTA O ARTICOLO

FORMAGGIO DI PECORA E COLESTEROLO

Tutto quello che devi sapere sul formaggio di pecora e colesterolo. Quali studi sono stati fatti al riguardo e sul latte di pecora? E' vero che non contiene grassi?

Per il suo forte odore che sprigiona inevitabilmente in tutta la cucina, il formaggio di pecora non ha molti fedeli sostenitori. Al contrario però, coloro che lo amano ne esaltano il sapore e i profumi (che appunto per altri sono tutt'altro che profumi) sicuramente più forti e più pungenti dei formaggi più tenui e delicati a base di latte vaccino specie quando il formaggio è stato interamente realizzato utilizzando 100% latte di pecora.
Così come avviene quindi per i formaggi più classici, anche in questo caso ci si chiede quale sia il legame tra formaggio di pecora e colesterolo e se ci sia un rischio maggiore di aumentare il livello di colesterolo nel sangue rispetto ad altri tipi di formaggio. Analizziamo la situazione insieme partendo dall'ingrediente principale, il latte di pecora.

Il latte di pecora è ricco di grasso butirrico che, come suggerisce il nome, è il grasso dal quale si ricava il burro. Ma il latte di pecora è più povero di grassi saturi rispetto al latte di mucca (i grassi che fanno male) ed è più ricco di grassi monoinsaturi e polinsaturi (i grassi che fanno bene): si tratta degli stessi grassi che fanno ridurre il colesterolo nel sangue.


Buone notizie per chi comunque evita il formaggio di pecora per paura del colesterolo: una ricerca portata avanti dall'università di Pisa insieme ad altre città ha realizzato il primo pecorino che non solo non favorisce l'accumulo di colesterolo ma che addirittura ne abbassa i livelli nel sangue grazie ad una particolare alimentazione fornita alle pecore: una miscela di cereali di qualità costituita al 30% da semi di lino.
I semi di lino sono riusciti a moltiplicare per cinque la presenza dell'acido linoleico coniugato, una molecola in grado di bloccare o eliminare il colesterolo cattivo. Speriamo che questo alternativo metodo di allevamento venga presto adottato dalla maggior parte delle aziende produttrici di formaggio di pecora.

Qualche utile curiosità sul latte di pecora:
- il latte di pecora è più cremoso e dolce del latte di mucca;
- è ricco di caseina, la principale proteina del latte fresco ideale per aumentare la massa muscolare;
- a differenza del latte di mucca, ha bassi livelli di lattosio ideale per chi ha lievi disturbi legati al lattosio (ma ricorda che il lattosio è comunque presente) ma è nettamente più grasso del latte di capra.

Concludendo la nostra argomentazione sul formaggio di pecora e colesterolo, si può affermare che il formaggio di pecora mediamente non favorisce il colesterolo e che comunque, in base alla qualità del latte e del tipo di formaggio realizzato, contiene sicuramente livelli di grasso nettamente inferiori rispetto ad altri tipi di latte.
ALTRI CONSIGLI E RICETTE
Formaggio grattugiato vegan
Cos'è lo squacquerone
Differenza tra provola e scamorza
COSA NE PENSI? LASCIA UN COMMENTO
SEGUICI SU FACEBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RECENTI
Migliori padelle antiaderenti
Sale kosher: cos'è?
La mortadella è cotta?
Gorgonzola in gravidanza
Tempi di conservazione del cibo
I PIU' LETTI
Cosa sono le animelle
Differenza mazzancolle e gamberi
Come cucinare l'hamburger
Differenza tra provola e scamorza
Impanatura senza uova
Cos'è SuperCuoca Contatti